martedì 28 agosto 2012

Grossa crisi : le cose che vi hanno già detto, ma disegnate peggio!


...e che comunque vi siete persi!

E' già difficile avere a che fare con questa famosa crisi!
Ma subire i termini, le definizioni, le metafore e le spiegazioni raccapriccianti con cui i media tutti i giorni ce la  raccontano, può essere devastante!



"Grossa crisi......" è nata dalla voglia di giocare con le parole della crisi, con i ragionamenti più curiosi e contorti, con i suoi paradossi, con la boria di certi sofisti dilettanti dell'economia, che si trincerano dietro frasi tipo "la vicenda è molto più complessa..." ma che sono i primi a non averci capito nulla!

Perchè il bello (o il brutto) di ciò che stiamo attraversando, che ha radici lontanissime, profetizzate già da qualche "visionario" (fidatevi, che modestamente un po' di economia l'ho studiata anch'io) è che nei fattori che lo hanno scatenato, come in quelli che lo alimentano, in fondo non c'è alcunchè di "economico" , nè di "metodico",  nè tantomeno di "virtuoso".  Almeno non nel senso che la dottrina ufficiale attribuisce a questi termini...
.
http://www.ticinolive.ch/economia/joseph-stiglitz-contro-mario-draghi-tagli-al-welfare-e-assurdo-36702.html 

http://www.repubblica.it/economia/2012/05/26/news/intervista_krugman-35943286/



E poi è stata un'altra occasione per mettere in burla la tipica retorica sterile e depressa che va tanto di moda nel nostro paese. Nel quale, tra le altre cose, non  si riesce più a chiamare i problemi con il loro nome; a spiegarli per quello che sono.

...forse perchè nessuno vuole più essere costretto a risolverli.
 


 
p.s.  era la mia prima mostra e..... vi dirò..... è stato fico!


Nei prossimi post, una selezione delle vignette.




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.